Lettera inviata in azienda sulle procedure di sportellizzazione

0
289

Oggetto: procedure di sportellizzazione
In merito alla Vostra risposta del 4 ottobre, dobbiamo segnalare alcuni elementi che riteniamo determinanti per le intese intervenute in materia di politiche attive, come da vostro stesso riferimento.
In particolare, l’accordo tra le parti del 3 agosto 2021 ha previsto che, proprio a decorrere dalla procedura di job posting 2022 attualmente in corso, sarebbe stato fornito “un feedback in merito all’eventuale esito negativo del colloquio”.
Il rispetto in tempi brevi di tale previsione aiuterà a chiarire la posizione di coloro che, pur essendo idonei ai test attitudinali e pur avendo effettuato il colloquio, non hanno ancora ricevuto nessuna email di proposta per la sportelleria.
Ciò premesso, da quest’anno per la prima volta e in base all’accordo tra le parti del 12 maggio 2022, il criterio che sancisce l’ordine in cui gli idonei al test vengono chiamati a scegliere le sedi disponibili per la sportelleria è costituito dalle “risultanze complessive dei richiamati test, certificate dalla Società esterna” e cioè dal punteggio ottenuto ai test medesimi. Solo in caso di parità al punteggio ottenuto al test si farà riferimento all’anzianitá aziendale e, in caso di ulteriore parità, all’anzianitá anagrafica.
Per questo motivo, riteniamo che sia legittimo e doveroso che le persone idonee al test conoscano anche il relativo punteggio e siano messe quindi nelle condizioni di poter conoscere il grado di aspettativa da poter riporre nell’obiettivo della sportellizzazione.
Conoscere il punteggio del test è inoltre fondamentale nel momento della scelta delle sedi messe a disposizione dall’azienda: l’attribuzione dell’ufficio avviene infatti con associazione automatica in base proprio al punteggio del test e, nel poter dare consapevolmente la disponibilità per uno o più uffici, é giusto che l’aspirante conosca la propria condizione di partenza.
Siamo quindi a richiedervi sia l’attuazione di quanto previsto dal verbale di accordo del 3 agosto 2021 sia, in base al verbale di accordo del 12 maggio 2022, la comunicazione del punteggio del test ai singoli interessati.
Chiediamo quindi che, insieme al giudizio di idoneità, sia inserito sulla intranet aziendale anche il punteggio specifico del test, consultabile dal singolo lavoratore.
In mancanza della comunicazione aziendale di tale dato a tutti gli idonei al test, riteniamo che ogni singolo abbia il diritto di chiedere immediatamente e formalmente il punteggio ottenuto e di avere risposta in merito. La UILposte, se necessario, si farà promotrice di tale iniziativa

 

Procedure di sportellizzazioni

Richiesta chiarimenti Azienda